MODALITA' DELLA RICHIESTA PER LA COLLABORAZIONE DEL CPR

 

La richiesta di collaborazione, utilizzando la modulistica predisposta dovrà essere inviata alla seguente e-mail:

 

info@conflombardia.it

 

corredata da:

 

  • Titolo dell’intervento formativo
  • Presentazione dei requisiti professionali in capo all’ente formatore
  • Nominativi del resp.le del corso
  • Nominativi dei soggetti formatori e curricula da cui si evinca l’esperienza almeno triennale in materia di sicurezza
  • Data di avvio, durata del corso ed articolazione dei moduli
  • Contenuti e metodologie delle didattiche utilizzate
  • Strumenti di verifica e valutazione dell’apprendimento

 

 

- Il progetto dovrà essere inoltre accompagnato entro e non oltre il giorno prima dell’avvio del corso da:

 

  •  Anagrafica dell’azienda a cui è rivolto
  •  Elenco dei partecipanti dell’impresa, contratto di lavoro, mansione specifica e livello di inquadramento.
  •  Lettera di adesione ad Enbil da parte dell’impresa qualora non già iscritta

- Esclusivamente per quanto attiene la formazione e/o aggiornamento di lavoratori preposti e dirigenti dovranno essere inoltre rispettate le seguenti condizioni:

 

  •  Il progetto dovrà essere preventivamente condiviso con l’RLS (o RLST) e il medico competente – qualora previsto
  •  Il progetto dovrà evidenziare nel dettaglio l’attività di formazione rivolta ai rischi specifici dell’azienda
  •  Il progetto dovrà indicare l’insieme delle azioni a sostegno della parità di genere e, laddove presenti, dei lavoratori immigrati
  •  Qualora l’attività formativa fosse prevista anche solo parzialmente in e-learning, il progetto dovrà dettagliare puntualmente le modalità di erogazione
  • Le aule dovranno possibilmente essere limitate ad un numero massimo di 15-25 partecipanti

- Qualora l’impresa intenda riproporre ad altri soggetti lo stesso progetto già approvato dovrà comunque fornire al CPR le informazioni relative ai nuovi soggetti messi in formazione.