fonter

 

 

 

 

Fon.Ter, Fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua del terziario, nasce a seguito dell'accordo sottoscritto nel Luglio 2002 tra Confesercenti nazionale e Cgil Cisl e UIl in applicazione dell'art.118 della L.388/2000.

Il Fondo non persegue fini di lucro ed opera a favore delle imprese in una logica di relazioni sindacali ispirate alla qualificazione professionale, allo sviluppo occupazionale ed alla competitività imprenditoriale nel quadro delle politiche stabilite dai contratti collettivi nazionali di lavoro.

Al Fondo afferiscono le risorse derivanti dal gettito del contributo dello 0,30 % sul salario dei lavoratori che le Imprese già versano all'Inps in base a quanto stabilito dall'art. 25, quarto comma, della legge 21 dicembre 1978, n. 845, e smi.

PERCHE' ADERIRE AL FONDO:

MODALITA' DI ADESIONE:

SCOPI E FUNZIONI

Il Fondo promuove e finanzia:

  •  Piani formativi aziendali, territoriali o settoriali, concordati tra le Parti Sociali
  • Attività di qualificazione e di riqualificazione per le figure professionali di specifico interesse del settore Terziario, nonché per lavoratori a rischio di esclusione dal mercato del lavoro
  • Azioni individuali di formazione continua dei lavoratori dipendenti
  • Interventi di formazione continua sull'igiene, la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.